Birkenstock è distribuita in Italia da NaturalLook Srl, Bolzano
Caricamento
Stiamo aggiungendo il prodotto…


PER I BAMBINI SCEGLI CON CURA LA CALZATURA!

Correre, saltare, arrampicarsi ...

I bambini amano muoversi e scoprire cose nuove. E per farlo senza intoppi, hanno bisogno di buone scarpe che proteggano i loro piedi e non siano troppo piccole.

Si tratta di aspetti tutt’altro che scontati. Ricerche rivelano che circa il 70% di tutti i bambini in età scolare e prescolare indossa scarpe troppo piccole. Per quanto riguarda pantofole e ciabatte, si arriva a oltre l’80%.

Le conseguenze sono prevedibili: i piedi dei piccoli, ancora morbidi, si deformano; possono insorgere malformazioni e danni permanenti a piedi, ginocchia e colonna vertebrale.

* Progetto austriaco di ricerca “I piedi dei bambini-Le scarpe per i bambini“ (2001-2003)
e “Kids: healthy feet-healthy shoes” (2005-2006).

Perché molti bambini indossano scarpe troppo piccole?

Genitori e venditori si impegnano, ma ...
Non tutte le scarpe per bambini sono grandi uguali. Per esempio, una calzatura della misura 28 di un’azienda può avere circa 5 mm di spazio interno in più rispetto a una calzatura della stessa misura prodotta da un’azienda differente.

Inoltre spesso la lunghezza del piede viene misurata in modo errato.
 Ad esempio, viene posto semplicemente il piede sulla suola della scarpa e rilevata la misura. Si tratta però di un metodo molto impreciso. Anche la pressione del pollice sulla punta della scarpa indossata è spesso fuorviante, perché la maggior parte dei bambini, di riflesso, tende a contrarre le dita del piede.

Inoltre i bambini si accorgono a malapena se le scarpe sono troppo piccole.
 I loro piedini sono ancora morbidi e flessibili; il loro sistema nervoso ha appena iniziato a svilupparsi. Nella ricerca a campione, i venditori hanno fatto indossare ai bambini una scarpa della giusta misura e una di due numeri più piccola. “Mi stanno benissimo!” è stata la risposta unanime dei bambini.

I piedi dei bambini compiono grandi performance

I piedi dei bambini avanzano con passo sicuro nella vita. Sono in grado di sorreggere dieci volte tanto il peso del bambino che salta e corre.

Tuttavia, essi hanno delle esigenze e caratteristiche specifiche:
01. Hanno bisogno di un ampio raggio d’azione nella scarpa
perché sotto sforzo si allungano leggermente e si spostano in avanti.
02. Inoltre i due piedi non hanno la stessa lunghezza;
la differenza può arrivare fino a 6 mm. 
03. La sera sono decisamente più lunghi che al mattino,
e in piedi sono più lunghi che da seduti o sdraiati.

È importante che il bambino indossi delle scarpe adeguate, affinché si sviluppi in modo sano e corretto e si diverta nei suoi movimenti.

Come acquistare le scarpe senza sbagliare

Le calzature per bambini dovrebbero essere realizzate con materiali d’alta qualità e calzare alla perfezione.

Le calzature troppo piccole possono portare a uno scorretto posizionamento delle dita dei piedi e, alla lunga, causare dei danni a ginocchia, fianchi e colonna vertebrale.

Se sono troppo grandi, le dita dei piedi cercano un sostegno e si contraggono.

Acquistate le calzature sempre di pomeriggio
: anche i piedi dei bambini sono più lunghi nel pomeriggio rispetto al mattino.
Ricordate che le calzature giuste dovrebbero avere all’interno uno spazio di circa 12 mm in più rispetto al punto più lungo del piede (che non coincide necessariamente sempre con l’alluce). Le scarpe nuove possono essere più grandi fino a 17 mm, così calzano più a lungo.
Misurate la lunghezza sempre in piedi, perché sotto carico il piede risulta più lungo. Misurate inoltre entrambi i piedi: in genere le lunghezze sono differenti. Si acquista poi il numero di scarpa corrispondente al piede più lungo.

Verificate ogni 4-5 mesi se le scarpe, le pantofole e i calzetti di vostro figlio calzano ancora bene.
 Fra i 3 e i 6 anni i piedi dei bambini crescono di circa due, tre numeri all’anno, nei bambini in età scolare di uno, due numeri all’anno. Il vostro bambino non si lamenterà se la scarpa stringe perché i suoi piedi sono ancora molto morbidi e flessibili e si adattano senza dolori anche alle scarpe fin troppo corte.

Come trovare la giusta misura

Tracciare la forma del piede
In presenza di solette interneSe le nuove scarpe hanno delle solette interne rimovibili, il controllo della misura è ancor più semplice. Appoggiate la sagoma e la soletta interna l’una sopra l’altra e confrontate le dimensioni. Oppure il bambino poggia il piede sulla soletta interna per controllare le dimensioni. In quest’ultimo caso, accertatevi che il calcagno abbia sufficiente spazio sulla soletta. Se davanti alle dita avanzano 12 mm (max. 17 mm) di spazio, la lunghezza della scarpa è corretta.
Metodo di pressione del polliceMisurate la lunghezza sempre di pomeriggio e con il bambino in piedi. Poggiate innanzitutto una mano sul collo del piede. Spingete il collo del piede verso il basso e accertatevi che il bambino non contragga le dita ma le mantenga distese. Ora toccate con il pollice dell’altra mano: tra il dito più lungo e la punta della scarpa vi è un gioco di circa 12 mm (max. 17 mm). Misurate entrambe le scarpe in questo modo; si acquista poi la misura corrispondente al piede più lungo.
Metodo di pressione del polliceMisurate la lunghezza sempre di pomeriggio e con il bambino in piedi. Poggiate innanzitutto una mano sul collo del piede. Spingete il collo del piede verso il basso e accertatevi che il bambino non contragga le dita ma le mantenga distese. Ora toccate con il pollice dell’altra mano: tra il dito più lungo e la punta della scarpa vi è un gioco di circa 12 mm (max. 17 mm). Misurate entrambe le scarpe in questo modo; si acquista poi la misura corrispondente al piede più lungo.
Sagoma in cartone: chiedete al bambino di poggiare il piede nudo su un pezzo di cartone (meglio se di pomeriggio). Tracciate il perimetro di entrambi i piedi. Dal punto più lungo dei piedi, calcolate altri 12 mm.
Ritagliate le sagome e inseritele nelle scarpe nuove in negozio.
Spingetele all’interno della scarpa. Se hanno posto, la misura è corretta.

Divertirsi con i piedi!

Oltre a indossare delle calzature adeguate, spesso è utile e sano camminare a piedi scalzi, soprattutto sull’erba, sulla sabbia o sulla ghiaia.
Anche la ginnastica per i piedi rafforza la muscolatura e favorisce il movimento delle articolazioni del piede. Ecco alcuni esercizi divertenti per bambini:

Image title
Afferrare con i piedi
Distendi un fazzoletto a terra davanti a te. Ora cerca di sollevarlo con le dita dei piedi. Ci riesci? Puoi provarci anche da seduto. Riusciresti a sollevare con i piedi anche una penna o un sassolino?

Image title

Su una gamba - ci riesci anche tu?

Appoggiati sulla gamba destra e piega ad angolo il piede sinistro. Ora sollevati sulle punte dei piedi e cerca di mantenerti in equilibro per qualche secondo. Ora prova con l’altra gamba. Bravo!

Pavoneggiarsi come un re o una regina

Sollevati sulle punte dei piedi e cammina così per la stanza a grandi passi con la schiena ritta. Proprio come fanno con signorilità i re e le regine.

Image title

Su con le dita dei piedi

Appoggiati sui talloni, distendi le braccia in avanti e cerca di camminare per la stanza a piccoli passi. Tieni le dita dei piedi sempre verso l’alto. Fin dove riesci ad arrivare?

Ruotare i piedi

Distenditi a terra. Solleva un piede verso l’alto e fallo ruotare con attenzione disegnando dei piccoli cerchi, prima verso destra, poi verso sinistra. Successivamente passa all’altro piede.

Un semplice gioco d’equilibrio

Srotola a terra una corda o una pompa da giardino. Camminaci sopra con attenzione. Questo esercizio rafforza le piante dei piedi.
Caricamento
Caricamento
Back to Top